Categoriablogcazzeggiovideogame

Retrogaming con Raspberry pi

Se come me siete nostalgici dei vecchi video giochi, dagli Arcade della sala giochi alle consolle tipo Super Nintendo, oggi il mercato vi offre molte opportunità dalla Nintendo Classic Mini [ http://amzn.to/2nmAMyj ] oppure la Snes mini [http://amzn.to/2DQogRV] e ancora il commodore64 mini [ http://amzn.to/2FsNSRe ] basta collegarle alla tv e accenderle per ritrovarsi di colpo negli anni 80/90. Se poi siete anche smanettoni, allora potete costruire da soli la vostra postazione da retrogaming con un raspberry pi. Il Raspberry Pi è un single-board computer molto compatto, economico, ma abbastanza potente da farci innumerevoli cose su amazon potete trovarlo a circa 40€ http://amzn.to/2EozBpl   oppure in un kit completo [ https://amzn.to/2KLdL6k ]

Oltre al raspberry pi avrete bisogno di un alimentatore da 2,5 AMP, una microSD da almeno 16Gb eun cavo HDMI.
In commercio ci sono dei bundle che comprendono case, alimentatore e altri accessori qui trovate un po di cose utili: http://amzn.to/2rQkoe7

Ci sono anche kit come questo che sono estremamenti completi:
http://amzn.to/2nn6fzE

Una volta che avete recuperato l’hardware dovete metter su il software per giocare, potete scegliere tra:
https://retropie.org.uk/
https://www.recalbox.com/
http://www.lakka.tv/

Il più diffuso è RetroPie e a questo link trovate anche un ottima guida per installarlo https://www.retropie.it/guide/installare-retropie/
Anche sul sito di RecalBox trovate la guida per metter in piedi il vostro emulatore https://www.recalbox.com/diyrecalbox

E se volete strafare su ebay trovate anche i kit in legno per il cabinet.

Photo by zhan zhang on Unsplash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *